AbbVie è una compagnia che opera nel settore biofarmaceutico, nata nel 2015 dallo spin-off di Abbott Laboratories. La compagnia ha una capitalizzazione di mercato di circa $116 miliardi e si occupa principalmente dello sviluppo e commercializzazione di trattamenti in immunologia, virologia e oncologia, producendo entrate pari a $33 miliardi.

Essendo “figlia” della più grande Abbott Laboratories, AbbVie ne eredita l’esperienza nel settore e la solidità. A ciò va aggiunto la grande capacità della compagnia di produrre ingenti flussi di cassa, fondamentali per permettere la ricerca e l’espansione. Proprio questi ultimi due elementi hanno caratterizzato il destino recente di AbbVie: da un lato il brevetto di uno dei farmaci di punta della compagnia, Humira, è in procinto di scadere e dall’altro la compagnia è stata protagonista di una serie di acquisizioni, tra le quali spicca quella dell’altro colosso farmaceutico Allergan.

Tutto ciò ha fatto in modo che il prezzo delle azioni di AbbVie scendesse nell’ultimo anno e questo potrebbe tramutarsi in un’occasione di acquisto per un investitore intraprendente. Inoltre i continui e alti dividendi distribuiti agli azionisti, pari al 5,5% e una crescita degli utili attesa del 9,5% potrebbero portare il rendimento annuo per gli azionisti a cifre superiori al 22%.

Questo sito web utilizza i cookie tecnici per il suo normale funzionamento. Sono inoltre presenti widget social e pulsanti di condivisione che potrebbero rilasciare cookie di terze parti. Per attivare tutte le funzionalità del sito, è necessario accettare i cookie. Per maggiori informazioni, si prega di leggere la Privacy Policy. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi